Come installare le dipendenze con CocoaPods

Già in passato ho trattato diversi articoli riguardanti CocoaPods, nel caso ve li foste persi, vi basta recuperare questo in cui spiego come installarlo.

Se avete un progetto in locale e volete installare tutte le dipendenze, la procedura è davvero semplice.
Vi basterà aprire il terminale ed entrare dentro il percorso del progetto.

Fate prima un check del file Podfile e valutate che sia tutto corretto.

Nel caso non fosse neanche presente, assicuratevi d’averlo copiato o scaricato correttamente, perché altrimenti non saprete come o cosa dover installare come dipendenze.

Il comando magico è:

pod install

Nel caso invece vi dia problemi, provate a cancellare tutte le precedenti versioni con:

pod deintegrate
pod install

Nel caso invece siete tra i fortunati ad aver un processore arm64 quindi con Apple Silicon M1, la procedura da seguire è la seguente.

Screenshot dal sito di https://cocoapods.org

Come pulire i tasti del MacBook

Che sia un MacBook Pro o un Air, la procedura che suggerisce Apple (dopo gli ultimi scandali sulle tastiere a farfalla che non funzionavano), è sostanzialmente quella di piegarlo a 75 gradi rispetto a una superficie piana ed usare una bomboletta d’aria compressa (che potete trovare decine di valide qua su Amazon) io personalmente vi consiglio questa.

Screenshot dal sito di Apple

La procedura completa è indicata sul sito di Apple: https://support.apple.com/en-us/HT205662

Photoshop è compatibile con Apple M1

Che dire, finalmente anche Adobe ha fatto uscire dalla beta Photoshop!

I primi benchmark dicono che è molto più fluido rispetto alla versione per Intel e mostra un buon 50% di prestazioni migliorate rispetto alla versione x86.

Dal blog di Adobe ulteriori approfondimenti in merito: https://blog.adobe.com/en/publish/2021/03/10/adobe-photoshop-ships-on-macs-with-apple-silicon-gains-speedier-selections-filters-and-performance-boosts.html

Screenshot dal blog di Adobe

Lista processi all’avvio macOS

Se volete visualizzare la lista dei processi che vengono avviati all’avvio di macOS, vi basterà aprire il terminale ed eseguire:

sudo launchctl list

Se volete approfondire, ecco due ottimi link:

https://developer.apple.com/legacy/library/documentation/Darwin/Reference/ManPages/man1/launchctl.1.html
https://developer.apple.com/library/archive/documentation/MacOSX/Conceptual/BPSystemStartup/Chapters/CreatingLaunchdJobs.html

Come non “permettere il riordino” dei Desktop su Mac

Vi siete mai accorti che macOS vi riordina le finestre e i desktop virtuali in base al vostro utilizzo?
A me capita spesso di andare a destra e sinistra con il trackpad e non trovare più l’ultima finestra che avevo messo lì!

Beh, se volete disattivare questa funzionalità, vi basterà aprire le impostazioni e andare su Mission Control:

E togliete la spunta alla prima voce, come qua sopra nello screenshot!

Se volete altre informazioni sul Mission Control: https://support.apple.com/it-it/HT204100

Come cancellare un utente su macOS

Nel caso abbiate creato un utente che ora non utilizzate più e volete rimuoverlo, la procedura è abbastanza semplice.

Vi basterà andare nelle impostazioni, andare nella sezione degli utenti, selezionare quello che volete cancellare e premere sul meno in basso a sinistra.

Ma cosa succede nel caso il processo ci metta troppo tempo? Riavviate forzatamente dal terminale con un:

sudo reboot

Una volta riacceso, riaprite il terminale ed eseguite:

cd /Users/
rm -rf UTENTEDACANCELLARE
Sicuro di cancellare?!