Non disponi dei permessi necessari per aprire l’applicazione

Se vi dovesse comparire questo messaggio su macOS Big Sur (e successivi), l’unica è seguire i passaggi che avevo indicato qua.

La procedura è abbastanza semplice e ve la ripeto qua anche se non siete pratici di terminale. Apritelo ed eseguite questo comando (modificando oppurtunamente /Applications/applicazione.app):

sudo xattr -d com.apple.quarantine /Applications/applicazione.app

Poi apritela cliccando due volte sopra (come fareste normalmente) oppure eseguendo, sempre da terminale:

/Applications/applicazione.app

Come non “permettere il riordino” dei Desktop su Mac

Vi siete mai accorti che macOS vi riordina le finestre e i desktop virtuali in base al vostro utilizzo?
A me capita spesso di andare a destra e sinistra con il trackpad e non trovare più l’ultima finestra che avevo messo lì!

Beh, se volete disattivare questa funzionalità, vi basterà aprire le impostazioni e andare su Mission Control:

E togliete la spunta alla prima voce, come qua sopra nello screenshot!

Se volete altre informazioni sul Mission Control: https://support.apple.com/it-it/HT204100

Cosa fare se macOS Big Sur non apre le app

E vi compare questo messaggio:

You do not have permission to open the application
https://developer.apple.com/forums/thread/666611

A quanto pare non siete i soli a riscontrare questo problema e non è riferito al processore M1 che potrebbe causare incompatibilità ma bensì può essere un’assenza di certificati validi quando l’applicazione è stata compilata.

Potete provare sia a fare da terminale un:

sudo xattr -d com.apple.quarantine /Applications/software.app

Oppure anche questa soluzione ad alcuni pare aver funzionto:

codesign --force --deep --sign - /Applications/software.app

Nel caso non funzioni ancora, l’ultima alternativa è installare upx ed eseguire:

brew install upx
sudo upx -d /Applications/software.app/Contents/MacOS/software

Se invece volete aggiornare a Big Sur, potete farlo seguendo questo articolo.
Mentre se volete acquistare un nuovo MacBook su Amazon potete farlo seguendo questo link.

Cosa fare se gli aggiornamenti su Mac si bloccano

Lo so che anche a voi sarà capitato di rimaner bloccati durante un aggiornamento. Come potete vedere dallo screenshot qua sopra anche a me è capitato ed è colpa della mia volontà di aggiornare subito appena uscito.

Purtroppo nell’informatica non esistono magie, le cose da fare sono sempre le stesse (e non intendo solo il classico spegni e riaccendi).

Prima di tutto potete controllare dalle attività se nella sezione rete state davvero scaricando dei pacchetti. In questo caso selezionate il processo che sta aggiornando a Big Sur e vedete se c’è attività.
Nel caso non ci sia attività per diversi minuti, l’unica e stopparlo manualmente, disconnettervi da internet, riconnettervi e riprovare da zero.

Nel caso che non vada, potete interromperlo, cancellare la cache su /Library/Cache e riavviare.

Come creare una pendrive bootable con Big Sur

Lo so che mi ripeterei perché avevo già scritto un post in merito per creare una pendrive con macOS con Install Disk Creator. Ma purtroppo non l’hanno ancora aggiornato e dovrete quindi aprire il terminale ed eseguire qualche comando!

Aprite il terminale e con una pendrive inserita da almeno 16GB, eseguite:

sudo /Applications/Install\ macOS\ Big\ Sur.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/

E con TAB aggiungete il nome della vostra pendrive. Vi chiederà conferma e digitate Y e proseguite.

Una volta completato, siete pronti ad aggiornare a macOS Big Sur! Riavviate il vostro Mac (dopo aver effettuato un backup) e tenete premuto il tasto option.

Come aggiornare a Big Sur

Come ogni anno, in questo periodo, esce il nuovo aggiornamento di macOS. Quest’anno si passa alla versione 11 (rompendo quindi la compatibilità, qui un articolo sul versioning) e potete aggiornarlo andando sull’App Store:

https://apps.apple.com/it/app/macos-big-sur/id1526878132?l=en&mt=12

Altrimenti aprendo le impostazioni, se il vostro Mac è compatibile, dovrebbe spuntarvi l’avviso che potete fare l’aggiornamento.

Sappiate che servono almeno 16GB disponibili.