in Filosofeggiando

Perché ho tolto la pubblicità da tutte le app

Perché ho tolto la pubblicità da tutte le app
Photo by Tobias Moore on Unsplash

Non mi dilungherò troppo, anzi cercherò d’essere il più breve possibile e sostanzialmente è perché il gioco non ne valeva la candela.

Ora non ho intenzione di mostrarvi dati di Google Analytics o le statistiche di App Store Connect di Apple, ma sostanzialmente posso garantirvi che non ha senso mettere delle pubblicità se app e siti web che andate a creare non sono per le grandi masse (e per grandi masse intendo siti web o applicazioni con più di un milione di visualizzazioni giornaliere).

Ovvio che questo mio discorso è molto generico e può non valere per tutti. Anche su YouTube ci sono tantissimi youtuber che ancora sopravvivono con le sole pubblicità di Google. Ma sono altrettanti quelli che preferiscono utilizzare delle affiliazioni esterne per avere entrate extra.

Anche imporre un pagamento per togliere l’ads-wall non è il massimo. Se volete fidelizzare gli utenti, le pubblicità non sempre possono essere un modello sostenibile.

Un cliente che paga pochi euro e poi possiede il contenuto, a parer mio, è molto più contento così.