Come scoprire se hai subito un data breach

Potete farlo in modo facile e veloce inserendo il vostro indirizzo email su Firefox Monitor: monitor.firefox.com

Vi mostrerà subito i siti che hanno subito una violazione dei dati e sono stati resi pubblici.

I dati vengono presi dire da haveibeenpwned.com e confermo sempre la mia idea che non dovete riutilizzare sempre le stesse password.

Come importare password su Google Chrome

Non so come mai (e a quanto pare neanche su Reddit se ne capacitano) ma la funzionalità di import password è sparita.

Per fortuna a qualcuno è venuto in mente di controllare il codice sorgente della pagina (sì, a quanto pare le impostazioni di Chrome sono tutte in html) e s’è accorto che basta banalmente togliere il tag hidden dopo aver aperto il codice sorgente di:
chrome://settings/passwords

Come potete vedere dallo screenshot qua sotto è tornata la voce Import:

Se invece non volete utilizzare Google come vostro portachiavi (e anche Apple non vi va tanto a genio), potete provare 1Password gratis per un anno seguendo questa guida:
https://marcotini.com/come-avere-1-anno-di-1password-gratis/

Come esportare le password salvate nel portachiavi di iCloud

Se volete esportare le vostre password dal keychain di Apple, in breve: non potete perché non esiste una funzionalità.

Ma per fortuna qualcuno online ci ha pensato (per fortuna quelli di 1Password hanno scritto uno script apposta):

https://github.com/marcotini/Get_Safari13_Passwords/blob/master/Get_Safari13_Passwords.applescript

Per farlo dovrete avere un Mac con Safari (funziona alla versione 13) con Catalina installato e iCloud configurato correttamente.
Prima di tutto scaricate questo .applescript e apritelo. Confermate più volte con i permessi e la password! E poi avviatelo!

Vi verrà chiesta di inserire di nuovo la password del vostro account e piano piano lo script si copierà tutte le email e password, generandovi alla fine del processo un file .csv con tutto l’elenco dei vostri dati privati in modo semplice e leggibile (ovviamente non criptato).

Il consiglio che posso darvi è di staccare il Mac (fisso o MacBook che sia) da internet così da non rischiare che se modificate una password da un altro dispositivo, tutto il processo si incasini e si stoppi (a me è capitato diverse volte, quindi… pay attention).

Questo comunque è un “buon” modo per fare il backup a tutte le vostre password.
Apple purtroppo non permette una funzionalità di esporta in locale o di backup stile Time Machine delle vostre password… questa direi che è la soluzione migliore che il web è riuscito a ottenere!

Come rimuovere la password a un PDF

Se volete rimuovere una password a un PDF che a quanto pare risulta non modificabile, posso suggerirvi di utilizzare Cisdem:

Link per scaricarlo: https://www.cisdem.com/pdf-password-remover-mac.html

Funziona molto bene ed è offline, quindi non rischiate che il vostro PDF (con magari dati personali) venga caricato su qualche server.

Cosa succederebbe se 1Password venisse hackerato

In passato ho già trattato due articoli in cui parlavo di 1Password (per rimuovere le password duplicate) e dell’anno gratuito che potete ottenere con Canva.

Se quindi utilizzate 1Password e siete in dubbio su cosa potrebbe succedere nel caso venissero hackerati i loro server: vi consiglio la lettura di questo loro articolo:

Articolo: https://blog.1password.com/what-if-1password-gets-hacked/

In breve: nulla se applicate le piccole accortezze che loro vi consigliano di fare.

Come rimuovere password duplicate su 1Password

Se utilizzate 1Password e avete tante password, molto probabilmente alcune di queste saranno ripetute.
Quindi banalmente se volete fare un po’ di pulizia tra le vostre password, vi basterà andare su Tools, Clean Up Duplicate Items:

E confermare che volete cancellarle:

Voilà!