Cos’è una VPN

Non sto a spiegarvi nel dettaglio come funziona una VPN o cos’è un protocollo, non è l’argomento di questo articolo, bensì voglio spiegarvi semplicemente cos’è una VPN e a cosa può servirvi.

Una VPN (al femminile perché l’acronimo sarebbe rete privata virtuale) è una macchina (computer, visto che siamo nell’ambito dell’informatica) che fa tutte le richieste web per voi e vi restituisce i risultati.

Immaginatevi di voler visitare Google, con una VPN lei fa la richiesta a Google e voi ricevete la pagina attraverso un tunnel che solo voi due conoscete. Google pensa d’aver risposto alla VPN e non saprà mai che siete stati voi fargliela.

Idem il vostro ISP, penserà che tutto il tempo, parliate solamente con la VPN, quindi non saprà che voi avete richiesto il sito di Google, vedrà solamente del traffico criptato tra voi e la VPN.

Può essere molto utile in caso non vogliate far sapere al sito che visitate la vostra identità, oppure nascondere al vostro ISP il vostro traffico web, piuttosto che ovviare a censure web come quelle in Cina o in Corea del Nord.
Oppure anche solo nel caso di contenuti che sono nascosti nella vostra nazione, tipo articoli o video con traffico ristretto ai residenti di una certa nazione, con una VPN potete ovviare a questo problema fingendo d’avere un IP dall’altra parte del mondo.

TunnelBear è una VPN semplice e veloce

Cos’è un exchange

Il termine exchange viene utilizzato per indicare tutti quei siti web che vi permettono di scambiare valute estere o criptovalute.

Attualmente ce ne sono tantissimi, alcuni validi, altri un po’ meno. Ci sono stati scandali in passato perché hanno subito hackeraggi o sono stati chiusi dai creatori, senza dare indietro i soldi alla gente (un po’ quello che non dovrebbe succedere con le banche).

Potreste incontrare servizi online che vi promettono di comprare Bitcoin o altre criptovalute (non sto a fare nomi ma spesso quelli più pubblicizzati online o quelli che ricevete nella sezione spam della vostra posta, potrebbero farvi capire quali intendo) ma che in realtà vi vendono delle sottospecie di contratti interni, che non sono in realtà delle valute vere e proprio. Scommettono sul prezzo, sull’andamento e hanno una scadenza.

Giusto per fare qualche nome, gli exchange più famosi (fonte) sono Bitfinex, Binance, Bittrex, Poloniex, Bithumb e GDAX (o Coinbase).

Altra nota: se dei siti web vi offrono guadagni immediati o costi inferiori a quelli di mercato diffidate e fate qualche ricerca online.

Cos’è l’UUID

L’UUID è un identificativo univoco universale usato in informatica per identificare ad esempio un hard disk in un sistema informatico. È composto da 32 caratteri esadecimali, quindi le combinazioni possibili sono 16^32 cioè 340.282.366.920.938.463.463.374.607.431.768.211 possibilità.

Se volete potete generarne uno da qua: https://www.uuidgenerator.net ma vi basterà formattare un hard disk esterno o una pendrive per vederne implicazioni pratiche (può essere usato per montare un disco all’avvio oppure una condivisione ecc).