Come risolvere l’errore 12 con l’uso di una eGPU

Il titolo può sembrar molto tecnico ma fidatevi, se siete alle prese con questo fantastico errore di Windows… beh, sarete felici di leggerlo perché significa che qualcun altro ha avuto il vostro stesso problema e l’ha finalmente risolto.

Sostanzialmente questo errore capita quando Windows non riesce a capire quale hardware utilizzare nel caso ne abbiate due o più che effettuano le stesse operazioni, quali ad esempio una GPU (può capitare, dato che nel momento in cui scrivo, siamo nel 2018, che abbiate una GPU o un acceleratore grafico e una eGPU) e la disattiva all’avvio.

Dopo aver seguito mille passaggi con tecniche anche poco praticabili:
https://egpu.io/forums/mac-setup/2016-macbook-pro-solving-egpu-error-12-in-windows-10/
https://egpu.io/bootcamp-setup-guide-tb3-macbook-pro

Finalmente ho capito come fare grazie a questo post:
https://egpu.io/forums/pc-setup/how-to-keep-mbps-irisiris-pro-activated-when-booting-into-windows-boot-camp/

Sostanzialmente le soluzioni da praticare sono due: o create una partizione nel vostro SSD interno (occupando quindi spazio) oppure usate una pendrive solo per questa cosa.

In entrambi casi dovrete formattare o la partizione o la pendrive in MS-DOS (FAT) dedicandogli il minimo dello spazio che riuscite a selezionare da Disk Utility.

Nominatela EFI in entrambi i casi

Una volta formattata entrateci dentro (assicuratevi che il nome sia EFI) e create una cartella e nominatela EFI, poi entrateci e createne un altra nominandola boot, entrateci dentro e incollateci questo file unzippato: https://github.com/marcotini/apple_set_os.efi/archive/v1.zip rinominandolo bootx64.efi come nello screenshot qui sotto.

Come potete notare 16 GB sprecati per 4 KB di file di boot

Ora riavviate il vostro Mac e tenete premuto il tasto option (oppure ALT, è lo stesso, dipende dalla tastiera) e selezionate l’icona con scritto EFI.

Se non dovesse funzionare, quindi intendo se non dovesse rilevarvi la scheda video esterna (o qualunque altro hardware stiate cercando di far funzionare), provate anche a disattivare il bus (da Device manager di Windows, ordinato per tipologia di connessione) che condivide le risorse con la porta Thunderbolt 3. Dipende dal modello del MacBook ma di norma dovrebbe essere il #9 o il #10, identificabile facilmente perché è quello con la videocamera (potete trovare l’elenco completo qui in base alle esperienze degli utenti).

Ah dimenticavo, per utilizzare questo “trucchetto” dovete aver selezionato BOOTCAMP come disco di avvio dalle impostazioni di macOS come in figura qua sotto:

Se doveste aver problemi, non esitate a contattarmi.

Differenza tra i processori m3, i5 e i7

Se state decidendo quale nuovo Mac acquistare e siete in dubbio tra i tre processori, beh… non posso che dirvi che la vostra scelta dipende solamente dalle vostre tasche.

Com’è ovvio che sia le prestazioni sono nettamente diverse e c’è differenza tra generazione diversa (ora siamo arrivati alla settima).

Per farla semplice e breve l’m3 è un processore molto semplice montato sul MacBook (che non ha neanche le ventole, quindi potete immaginare), che consuma poco e fa il suo dovre.

L’i5 e l’i7 sono ovviamente migliori, l’i7 è più performante ed entrambi (dipende dal caso) hanno sia il Turbo Boost che Hyper-Threading.

Ecco dei benchmark che poco dicono perché le reali prestazioni sono diversi da dei freddi benchmark:

Mentre qui potete vedere dei test effettuati con Xcode: https://github.com/ashfurrow/xcode-hardware-performance

Io odio la Apple

Parto col presupposto che questa è una mia idea e come tale può non essere condivisa, quindi sono aperto a critiche e ad altre opinioni diverse.

Odio la Apple perché ogni sei mesi crea dei prodotti all’avanguardia della tecnologia che sento di desiderare, di voler possedere. E capisco che è sbagliato perché costano parecchio e con una vita normale, non è fattibile avere sempre l’ultima chicca tecnologica.

Da un lato sono contento che investa nella tecnologia, che miniaturizzi le schede madri dei portatili del 67%, che inventi nuove batterie a strati o trackpad a pressione… maddai! Costa troppo e non è proprio il caso che cambi computer, il mio ha solo 2 anni!

Mentre invece non mi convince completamente il processore (anche se i benchmark sono meglio di come credevo) e l’eliminazione di tutte le porte, penso che sia un passo necessario verso il futuro, ma forse ancora troppo affettato.

Riguardo invece all’orologio, personalmente non trovo l’utilità del Watch, quindi questa volta passerò la palla!

Voi come la pensate? Comprerete il nuovo MacBook? E il Watch?