Cosa sono le PWA

Le PWAs sono le cosiddette progressive web apps, cioè applicativi web non differenti da un sito dinamico, che hanno funzionalità molto simili alle applicazioni native (per iOS o Android, ovviamente) e possono essere utilizzate su dispositivi mobile come smartphone o tablet senza essere installate. Basterà aver accesso a internet per accedere a tutte le risorse.

Sono molto comode in situazioni in cui le funzionalità sono limitate o avete problemi nella pubblicazione o nel supporto dei vari store online (Stadia ha fatto così).

Photo by Florian Olivo on Unsplash

Su iOS ad esempio, con le PWA potrete accedere a:

  • Geolocation
  • Sensors (Magnetometer, Accelerometer, Gyroscope)
  • Camera
  • Audio output
  • Speech Synthesis (with headsets connected only)
  • Apple Pay
  • WebAssembly, WebRTC, WebGL as well as many other experimental features under a flag.

Avrete alcuni limiti come lo Storage di massimo 50MB o l’attività in background (ma comunque anche con le app native avrete dei problemi a funzionare).

Non potrete usare hardware come Bluetooth, Touch ID o Face ID, ARKit, niente Siri o notifiche push.

Se volete qualche esempio, come al solito, GitHub è vostro amico: https://github.com/search?q=pwa

Un’interessante lettura che voglio lasciarvi è https://medium.com/@firt/progressive-web-apps-on-ios-are-here-d00430dee3a7

Come funziona 1.1.1.1 l’app di CloudFlare

Sostanzialmente vi permette di utilizzare i DNS di CloudFlare in modo semplice e veloce:

È disponibile sia su iOS che su Android: https://1.1.1.1/ e per utilizzarla non dovrete far altro che confermare l’installazione di un profilo VPN e voilà, teoricamente ora avrete una risoluzione dei domini più sicura e veloce rispetto a quelli che vi vengono forniti dal vostro operatore telefonico.

Come emulare Android su PC e Mac con BlueStacks

Emulare Android può essere utile per avere funzionalità che a volte (molto raramente ovviamente) possono essere necessarie, come ad esempio per configurare il gateway della Xiaomi.

Per farlo vi basterà scaricare BlueStacks a questo link ed installarlo, seguite i vari passaggi e confermate quando vi chiede i permessi.

Una volta installato il tutto, avrete una classica home Android, fate il login nel Play Store e voilà. Il gioco è fatto, potrete installare qualsiasi applicazione disponibile nello store (con qualche minima limitazione).

Ora se volete installare e configurare il gateway della Xiaomi vi basterà scaricare l’app “Mi Home”, fare il login con il vostro account mi.com (quello che avete utilizzato per tutti gli altri dispositivi della Xiaomi) e cliccare sul gateway che vi presenta nell’elenco. Dovreste avere una schermata del genere:

E cliccate sul tasto verde (che prima era bianco) e dovreste ricevere una schermata simile a questa:

Così da potervi appuntare la password e il nome. E voilà!