in Domotica

Come usare il Sonoff con HomeKit

Il Sonoff, dopo averlo acquistato, bisogna per forza riprogrammarlo se non volete utilizzare l’applicazione ufficiale (è qualcosa di particolarmente antiquato e non da neanche l’apparenza di essere granché sicura).

Per riprogrammarlo (quindi si intende scriverci un nuovo firmware) dovrete seguire questa guida. So che può sembrar complicato, ma è un’operazione da effettuare una volta sola e poi siete a posto, perché avrete la possibilità di accedervi tramite interfaccia web ovunque voi siate.

Ora però, vediamo come utilizzarlo con HomeKit di Apple. Ci sono diversi plugin su GitHub ma molti di questi o non funzionano o sono molto pesanti per il Sonoff e poi andrebbero configurati uno ad uno sull’app Casa (considerate che è anche lungo e pesante ogni volta dover caricarli tutti).
Secondo me è molto meglio avere Domoticz come base di tutto e accedervi tramite il plugin Homebridge.

Quindi, presupponendo che abbiate Domoticz installato (ad esempio su un Raspberry Pi o un altro server) e il Sonoff con il firmware personalizzato sulla stessa rete locale, vi basterà creare uno script per accendere e spegnerlo.

Create prima di tutto uno switch virtuale su Domoticz seguendo questa guida. E come azione di ON e OFF lo configurate come in questa immagine:

Sonoff su Domoticz

I due script (che chiamerete come volete) dovranno semplicemente avere qualcosa del genere:

#!/bin/bash

curl 192.168.1.123/off

E /on per quello di accensione. Ovviamente l’indirizzo IP sarà quello del vostro Sonoff.
Non dimenticatevi ovviamente di dare i permessi di esecuzione agli script.

Semplice no? Se avete dei dubbi, lasciate pure un commento.