in Raspberry Pi

Come aggiornare il Raspberry Pi

Molto probabilmente questo articolo sarà banale per tanti, però non fa mai male chiarire alcuni concetti base.

Per fare gli aggiornamenti al vostro Raspberry Pi ci sono diverse alternative. O volete installare i semplici aggiornamenti alle nuove versioni o volete andare più pesanti e aggiornare direttamente la distribuzione, con la possibilità che non vi funzioni più niente (purtroppo, anzi per fortuna spesso capita, ma imparerete a farvene una ragione).

Andiamo diretti alla pratica, aggiorniamo:

sudo apt update
sudo apt upgrade

Confermate con una Y + invio (o nel caso lo abbiate in italiano con la S).

Fatto! Sì, già fatto! È davvero così semplice (ringraziate tutti i programmatori Linux, Debian, Raspberry ecc).

Ora, potrebbe essere che abbiate da fare aggiornamenti più importanti ma come detto sopra… fate attenzione perché potrebbe non funzionare più nulla.

sudo apt dist-upgrade

Controllate che sia tutto ok e fate un backup prima di confermare e… via!


Ultima cosa: se avete installato Raspbian dovreste avere un software di gestione installato (anche questo va aggiornato) che dovrebbe aggiornarsi con la procedura update+upgrade. Nel caso così non fosse, fate anche:

sudo raspi-config

Andate nel punto 8 (dovrebbe essere ancora quello) e fate Update!

Scrivi un commento

Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.