Come disattivare la funzionalità Notizie e interessi di Windows

Se anche voi con il nuovo aggiornamento 21H1 di Windows vi siete ritrovati questo nuovo bellissimo tasto sulla taskbar (anche un po’ sgranato a dirla tutta, forse colpa del font scelto da Microsoft) e volete rimuoverlo, ecco a voi come fare!

Nuova taskbar di Notizie e interessi su Windows

Vi basterà premere nella taskbar con il tasto destro, cliccare su News and interests (o Novità e interessi se avete Windows in italiano), proseguire nel menù fino a disattivarlo.

Proprio come nello screenshot qui sotto:

Disabilitare News and interests

Per ulteriori informazioni vi consiglio di vedere la documentazione di Microsoft:

https://support.microsoft.com/it-it/windows/rimani-aggiornato-con-notizie-e-interessi-a39baa08-7488-4169-9ed8-577238f46f8f

Come rimuovere una partizione EFI

Se siete su Windows, la procedura da seguire è questa. Se invece siete da Mac, aprite il terminale ed eseguite:

diskutil list

Identificate l’IDENTIFIER (sarà qualcosa tipo disk0s3). Poi eseguite:

sudo mkdir /Volumes/EFI
sudo mount -t msdos /dev/disk0s3 /Volumes/EFI
cd /Volumes/EFI/EFI
rm -rf Microsoft

Ora riavviate e voilà, non dovrebbe più comparirvi!
Nel caso invece vogliate montarla, seguite questo articolo nel caso di macOS, questa invece se siete da Windows.

Photo by benjamin lehman on Unsplash

Qual è il tasto Opzione (Option) di Mac su una tastiera Windows

Come visto per il tasto Shift, anche quello di opzione su Mac (detto anche Option in inglese) è quello con su scritto ALT nelle tastiere Windows.

Tasto Option su un MacBook (è indicato anche Alt ma potrebbe non esserlo)

Su Windows il tasto Option corrisponde a questo:

Tasto Alt su una tastiera Windows

Come installare Windows su Mac

Di queste guide oramai è pieno l’internet, quindi la faccio breve e diretta come al solito.

  • Prima di tutto dovete avere almeno 30 GB liberi sul vostro Mac,
  • Se li avete, allora scaricate l’iso di Windows 10 (o di qualunque altra versione),
  • Aprite l’app già preinstallata su ogni Mac: Boot Camp Assistant,
  • Selezionate l’iso (anche se dovrebbe già essere selezionato,
  • Proseguite con i passaggi indicati, inserendo la password ecc,
  • Divertitevi (con Windows succede spesso).

Screenshot di Boot Camp Assistant in dark mode

Come scaricare i driver di Mac per Windows 10

Se avete seguito la guida su come installare Windows su Mac e state utilizzando Boot Camp, scommetto che almeno una volta tutto il sistema si è impallato o ha smesso di funzionare. E scommetto ancora di più che sarà stato per colpa dei driver mancanti o non funzionanti.

La cosa che potete fare è riscaricare i driver che vi ha installato alla prima installazione (e che probabilmente sono andati sostituiti con gli update di Windows).

Per farlo dovrete tornare su macOS e aprire Boot Camp Assistant. Cliccate su Action e poi su Download Windows Support Software.

Vi consiglio di salvarveli su una pendrive o un hard disk esterno così da poterci accedere su Windows (dovrete fare il boot da lì ovviamente) e installarli comodamente senza accedere alla partizione di macOS in modo strano.

Come installare Windows 10 su Mac

Probabilmente sarà inutile a molti ma questo articolo è indicato a tutti quelli che hanno bisogno di utilizzare Windows sul proprio Mac.

Boot Camp Assistant dal Launchpad

I passaggi da effettuare non sono tanti, dovrete prima di tutto scaricare la ISO di Windows 10. Poi aprite Boot Camp Assistant e seguite i passaggi (dovrebbe già avervi selezionato in automatico la ISO appena scaricata).

Vi creerà una partizione apposta, selezionate la grandezza che più preferite e aspettate che scarichi anche i driver.

Una volta finita la procedura, per cambiare sistema operativo all’avvio, vi basterà tener premuto il tasto option (su alcuni MacBook o tastiere potrebbe essere segnato come tasto ALT). Pensavate fosse più difficile?

Come installare Plex su Docker

Prima di tutto installate Docker in base al sistema operativo che state utilizzando (è compatibile ovunque). Poi aprite il terminale ed eseguite:

sudo docker pull linuxserver/plex

E poi incollate questo, modificando i parametri che preferite:

sudo docker create \
--name=plex \
--net=host \
--restart=always \
-e VERSION=latest \
-e PUID=1001 -e PGID=1001 \
-e TZ=Europe/London \
-v /home/plex/config:/config \
-v /home/plex/tvshows:/data/tvshows \
-v /home/plex/movies:/data/movies \
-v /home/plex/transcode:/transcode \
linuxserver/plex

Eseguite sudo docker start plex e… voilà!

Ora aprite il browser sul vostro IP alla porta 32400 e divertitevi.