Come installare SickChill su Docker

Proprio ieri vi ho mostrato come installare SickRage su Docker ma a quanto pare il nome del progetto è cambiato per questioni di trademark:

https://torrentfreak.com/sickrage-rebrands-to-sickchill-to-avoid-trademark-war-181027/

Fatto sta che funziona tutto allo stesso modo:

docker pull linuxserver/sickchill

E se lo volete “installare” su un disco esterno in posizione /media/pi/1234abc:

sudo docker create --name=sickchill \
--restart=always \
-v /media/pi/1234abc/docker/sickchill/config:/config \
-v /media/pi/1234abc/downloads/sick:/downloads \
-v /media/pi/1234abc/tv:/tv \
-e PGID=1001 -e PUID=1001 \
-e TZ=Europe/London \
-p 8081:8081 \
linuxserver/sickchill

Avviate il container con il comando Docker:

sudo docker start sickchill

Ora andate sempre sulla porta 8081 che è quella di default:

http://localhost:8081/home

E ora divertitevi!

Come installare SickRage su Docker

Avevamo visto in passato come installare SickRage su Raspberry Pi ma a quanto pare con Docker è tutto molto più semplice, quindi perché no?

Andiamo subito al sodo:

docker pull linuxserver/sickrage

Presupponendo che vogliate installarlo su un disco esterno in posizione /media/pi/1234abc:

sudo docker create --name=sickrage \
--restart=always \
-v /media/pi/1234abc/docker/sickrage/config:/config \
-v /media/pi/1234abc/downloads/sick:/downloads \
-v /media/pi/1234abc/tv:/tv \
-e PGID=1001 -e PUID=1001 \
-e TZ=Europe/London \
-p 8081:8081 \
linuxserver/sickrage
sudo docker start sickrage

Ora andate su:

http://localhost:8081/home

E divertitevi!

Come fare il backup a SickRage

Dopo aver visto come fare il backup a CouchPotato, ora vediamo come farlo a SickRage.

Presupponendo che l’abbiate installato seguendo questa guida, potrete facilmente andando su:

http://raspberrypi.local:8081/config/backuprestore/

Selezionate il percorso e via, backup effettuato! Se dovete spostare il server da qualche altra parte vi basterà reinstallarlo e fare ripristina.

Se invece volete farlo in maniera manuale, salvatevi questi due file e sostituiteli nella nuova installazione (ovviamente dovrete prima disattivare il servizio con sudo service sickrage stop).

/opt/sickrage/config.ini
/opt/sickrage/sickbeard.db

Oppure:

/opt/sickrage/sickrage.db

Come configurare Monit con SickRage

sudo nano /etc/monit/conf.d/sickrage

Incollate:

check process SickRage matching "sickrage"
start program = "/etc/init.d/sickrage start"
stop program = "/etc/init.d/sickrage stop"
if failed host 127.0.0.1 port 8081 type TCP for 2 cycles then restart
if 2 restarts within 3 cycles then unmonitor

E poi riavviate Monit con:

sudo monit reload

Come installare SickRage su Raspberry Pi

Penso non debba essere presentato SickRage, se siete qua è perché lo conoscete già.

Prima di tutto spostetevi nella cartella e clonate il progetto:

sudo git clone https://github.com/SiCKRAGE/SickRage.git /opt/sickrage
sudo chmod -R 777 /opt/sickrage

Modificate il service:

sudo nano /etc/systemd/system/sickrage.service

E incollate dentro:

[Unit]
Description=SickRage Daemon
After=network-online.target
Requires=network-online.target

[Service]
Type=forking
GuessMainPID=no
ExecStart=/usr/bin/python /opt/sickrage/SickBeard.py -q --daemon --nolaunch --datadir=/opt/sickrage
Restart=on-failure
RestartSec=5
StartLimitInterval=60s
StartLimitBurst=3

[Install]
WantedBy=multi-user.target

Attivate il servizio e avviatelo:

sudo systemctl enable sickrage.service

sudo cp /opt/sickrage/runscripts/init.debian /etc/init.d/sickrage
sudo chown root:root /etc/init.d/sickrage
sudo chmod 644 /etc/init.d/sickrage
sudo update-rc.d sickrage defaults

sudo service sickrage start

Nel caso non andasse al primo colpo (dovrebbe ragionarci un po’ su al primo avvio), avviatelo manualmente:

sudo /opt/sickrage/SickBeard.py -q --daemon --nolaunch --datadir=/opt/sickrage

Fonte https://github.com/SiCKRAGE/SickRage