Come rimuovere lo swap su Raspberry Pi

Dopo aver visto come aumentare lo swap su Raspberry Pi (cosa peraltro compatibile con tutte le distribuzioni Ubuntu, Debian ecc), vediamo ora come disattivarlo.

Ci sono diversi modi per disattivare la memoria di swap, la più semplice di tutte è rimuoverla proprio dai servizi all’avvio, quindi eseguendo (e poi riavviando con sudo reboot now:

sudo update-rc.d dphys-swapfile remove

Rimuoverete direttamente dal prossimo riavvio.

Molti hanno trovato beneficio disattivandola. Posso solo dire che dipende dai casi e da diversi fattori quali la velocità di scrittura e lettura della vostra microSD (considerando che il Raspberry Pi usa quella per salvare lo swap).

Per certe funzionalità invece conviene aumentarla il più possibile per evitare che la ram disponibile non basti e si rischia anche che i processi debbano sempre riscrivere e cancellare quello che viene salvato.

Quindi come al solito… dipende. Provate e sperimentate!

Eseguite free -m per visualizzare swap e ram

Come aumentare lo swap su Raspberry Pi

Come al solito vado dritto al dunque e vi mostro semplicemente come aumentare lo spazio swap dedicato. Modificate questo file:

sudo nano /etc/dphys-swapfile

E cambiate la riga CONF_SWAPFILE=100 in CONF_SWAPFILE=512 (se volete 512 MB, dipende dalla RAM del vostro Raspberry).

Ora semplicemente riavviate con sudo reboot now.

Normalmente dovreste avere 100 mega come nell’immagine qua sotto (potrete controllarlo semplicemente eseguendo swapon:

Swapon