Dove cercare articoli scientifici

Spesso mi capita di parlare di pubblicazioni scientifiche e papers pubblicati online ma noto ancora oggi, nel 2021, dopo (o durante, dipende da come andrà a finire) una pandemia, si ha ancora difficoltà a ritrovare i testi completi di certe ricerche (qui quelli gratis).

Screenshot di PubMed

Ecco a voi una bella lista aggiornata dei siti da cui poter far ricerche ed espandere la propria conoscenza scientifica:

Academic (in tutte le lingue):
Motore di ricerca della Microsoft specializzato in articoli e informazione scientifica. Include analisi bibliometriche degli articoli.

Athenus (in inglese):
È un motore di ricerca per scienziati e ingegneri che cercano risorse nel campo della scienza e dell’ingegneria sul web.

BASE Bielefeld Acedemic Search Engine (in inglese e poche altre lingue):
Motore di ricerca multi-disciplinare per risorse web di interesse universitario con particolare attenzione agli archivi aperti. Creato e sviluppato dalla Bielefeld University Library.

Google Scholar (in italiano):
È il motore di ricerca di Google per la letteratura medica e scientifica.

Google Books (in italiano):
È il motore di ricerca di Google per i libri. Ricerca il testo contenuto all’interno dei libri indicizzati e permette di trovare specifici paragrafi su un argomento; grazie ad accordi con biblioteche ed editori permette la ricerca in milioni di testi completi. Se il libro non è protetto da copyright è possibile anche scaricarlo, oppure consente di visualizzare piccole porzioni del testo (snippet), alcune pagine (copertina, indice ecc) o solo di effettuare ricerche nei dati bibliografici.

Google Patent Search (in italiano):
Consente di cercare tra oltre sette milioni di brevetti depositati presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office) pubblicati negli ultimi 200 anni; si tratta di documenti di dominio pubblico, visionabili e scaricabili

Medline/Pubmed – database (in inglese):
PubMed comprende più di 24 milioni di citazioni di letteratura biomedica da MEDLINE, riviste di scienze e di libri online. Citazioni possono includere link a contenuti full-text da PubMed Central e siti web dell’editore.
PubMed comprises more than 24 million citations for biomedical literature from MEDLINE, life science journals, and online books. Citations may include links to full-text content from PubMed Central and publisher web sites.

OAIster (in inglese altre lingue):
Catalogo che raccoglie circa 25 milioni di record di risorse digitali. Si avvale dell’ OAI-PMH (the Open Archives Initiative Protocol for Metadata Harvesting).

Pleiadi (in italiano):
portale per la letteratura scientifica elettronica italiana su archivi archivi aperti; Portale per la Letteratura scientifica Elettronica Italiana su Archivi aperti e Depositi Istituzionali.

The American PsycArticles (in italiano): psycnet.apa.org
Database di articoli di psicologia dell’American Psychological Association – APA.

WorldWideScience.org (in inglese): http://worldwidescience.org/index.html
Portale di Office of Scientific and Technical Information (OSTI). Permette di effettuare ricerche sui cataloghi di grandi biblioteche scientifiche, su archivi, e su altri portali per le scienze incluso Vascoda, il portale per l’informazione scientifica tedesco.

Se invece state cercando qualche sito web dove leggere le pubblicazioni scientifiche gratis, seguite questo altro mio articolo.

Dove leggere articoli scientifici gratis

In questo “tutorial” non andrò a linkare nessun sito web o spiegare nel dettaglio come funzionano tutti i meccanismi che stanno dietro alla questione degli articoli a pagamento e la violazione di copyright che ne consegue (le informazioni che trovate qui potete benissimo ritrovarle su Wikipedia o con una semplice ricerca su Google).

Questo articolo vuole essere solo uno spunto per poi approfondire tutto il mondo che c’è dietro a questo modo e solo ad accennare come poter leggere articoli scientifici in modo gratuito (ricordo che la maggior parte delle riviste scientifiche hanno un costo non indifferente che solo certe università possono permettersi di pagare e alcuni articoli hanno un paywall di anche 20-30 dollari ad articolo).

I due siti web più famosi sono Library Genesis e Sci-Hub. Uno permette di accedere direttamente agli articoli in PDF, l’altro addirittura basta inserire il link dell’articolo con il paywall e vi restituisce l’articolo completo.

Screenshot di Library Genesis nella sezione degli articoli scientifici
Screenshot della homepage di Sci-Hub

Voi cosa ne pensate di questi archivi gratuiti? Favoriscono la conoscenza o creano un danno alla ricerca scientifica?