Come rimuovere CocoaPods

Dopo aver visto come installarlo e come usarlo, non poteva mancare anche come rimuovere completamente (disintegrare, se proprio vogliamo usare il comando in italiano):

sudo gem install cocoapods-deintegrate cocoapods-clean
pod deintegrate && pod clean
rm Podfile

Ovviamente tutto eseguito da terminale e nel percorso del progetto con all’interno le dipendenze.

Come usare CocoaPods

Dopo aver visto come installare CocoaPods, vediamo come utilizzarlo.

Se avete appena scaricato un progetto da GitHub ma non sapete come eseguirlo perché ha diverse dipendenze gestite con CocoaPods (di solito viene indicato se la documentazione è fatta come si deve), vediamo subito come fare!

Spostatevi nel percorso del progetto e create un file denominato Podfile senza estensione.

sudo nano Podfile

E incollate qualcosa di simile:

source 'https://github.com/CocoaPods/Specs.git'
use_frameworks!
target 'Example app' do
    pod 'Alamofire', '~> 4.7'
end

Salvate ed eseguite:

pod install

Attendete il tempo necessario per scaricare tutte le dipendenze e aprite il progetto (normalmente dev’esserci un file .xcworkspace altrimenti il classico file del progetto di Xcode).

Come installare CocoaPods

CocoaPods è un gestore di dipendenze per progetti in Swift e Objective-C. Qualche mese fa abbiamo visto come alleggerirlo, ma non abbiamo mai affrontato l’argomento base, cioè come installarlo.

Installarlo è molto semplice, vi basterà aprire il terminale ed eseguire:

sudo gem install cocoapods

Ovviamente dovete già aver installato Xcode da App Store o scaricato tramite il developer.apple.com.