Come aggiornare Home Assistant con Docker

Come al solito, aggiornare può essere a little bit tricky se non avete fatto un backup come si deve, perché potreste incorrere in bug o incompatibilità che non avete previsto.

Sul sito di Home Assistant consigliano di controllare bene le release e assicurarvi di non “rompere tutto” durante la fase di aggiornamento.

Quindi il mio solito consiglio è fare un bel:

sudo cp -avr hass hassBackup

Per assicurarvi d’aver salvato tutto il database (può arrivare anche a diversi GB) e le impostazioni.
Detto questo, procediamo con l’aggiornamento!

Prima di tutto stoppate il container e rimuovetelo:

sudo docker stop home-assistant
sudo docker rm home-assistant

Scaricate l’aggiornamento:

sudo docker pull homeassistant/home-assistant:latest

E in caso di successo, create un nuovo container nello stesso percorso che avete utilizzato durante l’installazione:

sudo docker run -d --name="home-assistant" -v /home/pi/hass:/config -v /etc/localtime:/etc/localtime:ro --net=host homeassistant/home-assistant

Come installare Home Assistant con Docker

Presuponendo che vogliate installarlo su una distribuzione Linux e che abbiate già installato Docker, vi basterà eseguire:

sudo docker run -d --name="home-assistant" -v /home/pi/hass:/config -v /etc/localtime:/etc/localtime:ro --net=host homeassistant/home-assistant

Aspettate che scarichi tutti i file necessari e voilà, vi basterà eseguire:

sudo docker start home-assistant

Nel caso invece vogliate poi rimuoverlo, seguite questa guida.