Com’è fatta una chiave pubblica Ethereum

0x0df9FFEd1Da52C92A5347F24D3A5DA1215BBaa43

Oramai sarete pratici e non più spaventatati nel vedere delle lettere numeri a caso (proprio questo sembrano, in realtà c’è molto di più dietro).
Avrete sicuramente capito cos’è una chiave pubblica. Ecco a voi com’è fatto un wallet Ethereum:

Questo indirizzo, a differenza di quello di Bitcoin può ricevere tutti i token compatibili ERC20 oltre che del semplice Ether, quindi non abbiate paura.

Com’è fatta una chiave privata Ethereum

Dopo aver visto com’è fatta quella di Bitcoin, vediamo com’è quella di Ethereum, cioè una compatibile con tutti i token di standard ERC20:

cb335ddd0800ccc592665c3e6b34cd98b78910ad3e0ad2f5867cd8d38325c201

Semplicemente come al solito, una semplice stringa di caratteri alfanumerici. Anche questa va tenuta segreta perché chiunque ne entra in possesso, può firmare (creare) delle transazioni e togliervi tutti i soldi che avete nel conto.

Potete generne una nuova andando su myetherwallet.com facendo bene attenzione che il sito sia veramente quello (controllate il certificato https). Salvatevi il file .json e .pdf per avere una versione criptata e una non.
Mi raccomando, massima attenzione perché siete voi la vostra banca!

Come acquistare Bitcoin su Coinbase

Comprare Bitcoin tramite Coinbase è davvero facilissimo. E non lo dico tanto per, ma perché è davvero semplicissimo!

Presupponendo che vi siate iscritti (se non l’avete fatto, fatelo da qua che vi danno 10 dollari gratis) e abbiate capito su quale criptomoneta investire (spero che diversifichiate il vostro investimento così da essere più sicuri, nonostante la grande volatilità che hanno le criptovalute), una volta verificato il documento d’identità o patente che sia, acquistarli è davvero semplicissimo.

Andate nella schermata Acquista/Vendi e selezionate la criptovaluta che volete acquistare, l’importo che desiderate comprare e proseguite cliccando su Acquista Bitcoin subito come nella schermata qua sotto!

Poi controllate l’importo e se le commissioni sono come vi eravate calcolati.

E se è tutto come pensavate… cliccate su Conferma acquisto!

Voilà, avrete subito disponibili gli importi selezionati. Semplicissimo no?

Link per acquistare e ottenere 10 dollari gratis acquistandone almeno 100.

Cos’è Coinbase e come iscriversi

Coinbase è un exchange online in cui è possibile acquistare criptovalute in modo semplice e veloce. È il più facile in assoluto tra tutti gli exchange.

Potete pagare sia con carte di credito, che di debito con una commissione del 3.99% (sembrerà alta, ma in questo mondo non lo è, vista la comodità e la rapidità con cui ve le fanno acquistare) e tramite bonifico solo 15 centesimi.

Se volete iscrivervi potrete farlo ottenendo 10 dollari di bonus se vi iscrivete da questo link e acquistate almeno 100 dollari (circa 90 euro) di criptovalute.


All’interno di Coinbase potrete acquistare Bitcoin, Ethereum o Litecoin. E a gennaio 2018 dovrebbe arrivare anche Bitcoin Cash (che è diverso da Bitcoin classico).

Una volta iscritti vi chiederanno di confermare un documento, caricate la carta d’identità o la patente (devono essere scansionati bene, senza luci e ombre) e successivamente inserirete la vostra carta di credito o di debito per fare l’acquisto!

Semplice no? Pensavate fosse più difficile?

Cos’è un exchange

Il termine exchange viene utilizzato per indicare tutti quei siti web che vi permettono di scambiare valute estere o criptovalute.

Attualmente ce ne sono tantissimi, alcuni validi, altri un po’ meno. Ci sono stati scandali in passato perché hanno subito hackeraggi o sono stati chiusi dai creatori, senza dare indietro i soldi alla gente (un po’ quello che non dovrebbe succedere con le banche).

Potreste incontrare servizi online che vi promettono di comprare Bitcoin o altre criptovalute (non sto a fare nomi ma spesso quelli più pubblicizzati online o quelli che ricevete nella sezione spam della vostra posta, potrebbero farvi capire quali intendo) ma che in realtà vi vendono delle sottospecie di contratti interni, che non sono in realtà delle valute vere e proprio. Scommettono sul prezzo, sull’andamento e hanno una scadenza.

Giusto per fare qualche nome, gli exchange più famosi (fonte) sono Bitfinex, Binance, Bittrex, Poloniex, Bithumb e GDAX (o Coinbase).

Altra nota: se dei siti web vi offrono guadagni immediati o costi inferiori a quelli di mercato diffidate e fate qualche ricerca online.