Cosa vuol dire aprire le porte al router

O al modem, in linguaggio poco formale.

Significa poter accedere all’esterno a qualche sorta di servizio internet.

Le porte, secondo il protocollo TCP-IP, sono 65535 e molte di queste sono note e utilizzate per servizi molto famosi, come quello che state visitando attualmente, la 443 o la 80.

Se volete approfondire vi lascio il link a Wikipedia. E se volete farlo al vostro modem-router, dovrete accedere al pannello amministrazione (probabilmente sul manuale cartaceo riuscirete a trovare la risposta) che solitamente sarà accessibile via web all’indirizzo classico 192.168.1.1 o 192.168.0.1 da browser.

Photo by Dil on Unsplash

Come accettare connessioni remote con MySQL e MariaDB

Dal titolo si capisce già tutto (se siete ovviamente interessati ad accettare connessioni remote) quindi non sto a dare troppi dettagli, andiamo subito alla pratica. Modificate questo file:

sudo nano /etc/mysql/my.cnf

E aggiungete al fondo (cambiando username e password ovviamente):

[client] 
user=root 
password=password 
port=3306 
socket=/var/run/mysql/mysql.sock 
[mysqld] 
bind-address=0.0.0.0

Notare che la porta 3306 è quella di default utilizzata da MySQL e il bind address è tutta la vostra rete locale.

Una volta salvato, riavviate il servizio con:

sudo service mysql restart

Ora provate a connettervi. Se non dovesse ancora connettersi, forzate l’apertura della porta (nel caso non abbiate riavviato) con:

sudo iptables -A INPUT -i eth0 -p tcp --destination-port 3306 -j ACCEPT

Tutto questo può esservi molto utile se utilizzate PhpStorm o altri software di gestione remota di SQL e db vari. Ed è ovviamente compatibile con Raspberry Pi e anche su tutti gli altri sistemi operativi Debian o Ubuntu.