in Crittografia

Qual è la differenza tra chiave simmetrica e asimmetrica

Un sistema di crittografia simmetrica è quello che richiede una chiave, la stessa, per cifrare e decifrare un testo (esempio classico è il cifrario di Cesare).

Un sistema con crittografia asimmetrica, invece, usa un algoritmo che sfrutta una coppia di chiavi: un messaggio cifrato con una chiave può essere decifrato solamente con l’altra chiave della coppia e solo con quella. Questo tipo di algoritmo ha permesso di creare la crittografia cosiddetta a chiave pubblica: quando si genera una coppia di chiavi una viene chiamata chiave privata, l’altra viene chiamata chiave pubblica.

La chiave privata deve essere mantenuta nascosta, mentre quella pubblica deve essere appunto pubblica a tutti.

Ricordate che se io cifro un testo con la mia chiave privata lo faccio per fare in modo che tutti sappiano che l’ho scritto io e se una persona mi vuole scrivere un messaggio riservato lo cifrerà con la mia chiave pubblica perché solo io che possiedo la chiave privata potrò decifrare il messaggio.

Qual è la differenza tra chiave simmetrica e asimmetrica
Photo by Samantha Lam on Unsplash