Come visualizzare la data di fabbricazione di un iPhone

Che sia la data di produzione dell’iPhone intero o di fabbricazione (inteso delle componenti fisiche come la batteria), coconutBattery è un ottimo strumento in diversi ambiti, quali ad esempio visualizzare in modo facile e veloce i cicli di batteria o a quanti watt sta caricando l’iPhone.

Come potete vedere dallo screenshot qui sotto, ci sono tutte le informazioni che potrebbero servirvi:

Come esportare audio da un video su iPhone

Non sono solito consigliare applicazioni per l’iPhone ma in questo caso è doveroso.

Se state cercando un’app gratuita che vi estrapolare l’audio da un video, questa fa al caso vostro.

Anteprima nell’App Store

 

Vi basterà selezionare il video e vi fornirà un file .mp3 con solo l’audio! Comodo no?

Come far funzionare Handoff

Partiamo col presupposto che molto probabilmente se utilizzate Handoff significa che avete almeno due dispositivi Apple e volete che questi siano sincronizzati, che funzionino come dovrebbero (il just works sembra così assurdo parlando di questi bug) e che se passate da uno all’altro, magari aprendo lo stesso messaggio o la stessa pagina si Safari, vorreste che tutto questo funzioni.

Però ribadisco, se siete arrivati fin qui, significa che anche voi avete problemi con Handoff e non riuscite a farlo funzionare.

Safari è lì, cerca di caricare ma non ci riesce

Capisco che sia frustrante ma con Apple è così, è una black box che puoi apprezzare quando tutto funziona bene.

Anche i messaggi, provi ad aprirli, e puntualmente non funziona

L’unica cosa che si può fare, e che ovunque suggeriscono online, è quella di disattivare Handoff su tutti i dispositivi e riattivarla contemporaneamente.

Se non dovesse funzionare, vi tocca uscire da iCloud da tutti i dispositivi e sperare che vi si riscarichino tutti i contenuti che avete (parlo dei calendari, contatti, foto ecc). E se proprio non dovesse andare… reset completo e via!

Nel caso aveste problemi, non esitate a contattarmi.

Come esportare SMS e iMessage da iOS

Che voi abbiate un iPhone, un iPad o un iPod touch (esistono ancora, vero?), i metodi per esportare i messaggi non sono tanti.

Qualche anno fa vi avevo proposto di usare iExplorer per salvarli ma a quanto pare è a pagamento e i risultati possono non essere come sperati. Vediamo ora come farlo nel 2018 con iBackupBot: compatibile sia per Windows che per macOS.

Vi baserà scaricare il programma tramite questo link, fare un backup sul vostro computer con iTunes ma senza password, quindi accessibile anche ad app di terze parti (se non vi fidate fatelo in macchina virtuale o con qualche firewall per controllare le connessioni) e accedere alla schermata per esportare allegati e messaggi.

Schermata d’esempio

Nel caso potete esportare anche solo gli allegati, senza salvarvi tutte le conversazioni in .csv o .txt.

Allegati esportati con iBackupBot

Se avete dei problemi o non riuscite, lasciatemi pure un commento. Io l’ho testato e funziona correttamente con iOS 11.

Come accendere il condizionatore con l’iPhone

Qualunque sia il vostro condizionatore, qualsiasi sia la marca, anche se vecchissimo o modernissimo: potrete gestirlo comodamente dal vostro iPhone o iPad.

E non solo accenderlo, anche spegnerlo, impostare la temperatura, tempistiche… il tutto senza il telecomando tradizionale. Volendo anche da remoto (così da avere casa già bella fresca prima di arrivare a casa)!

Dovrete acquistare, come per la tv, un Broadlink che vi permette di mandare segnali a infrarossi (la tecnologia utilizzata dal vostro telecomando per comunicare con il condizionatore, qualsiasi sia la marca). Potete acquistarlo da Amazon da qui oppure su Gearbest.

Schermata d’esempio per gestire la temperatura del condizionatore

Per configurarlo invece avete due scelte, o utilizzare Domoticz oppure direttamente da Homebridge. In ogni caso avrete bisogno di un Raspberry Pi se non volete utilizzare l’app ufficiale di Broadlink che lascia molto a desiderare in quanto ad usabilità.

Con Domoticz dovrete creare dei sensori virtuali ed eseguire questo script. Altrimenti con Homebridge potete semplicemente installarlo eseguendo:

 npm i homebridge-broadlink-rm

E potete configurare tutti i tasti seguendo la documentazione.