Come convertire una macchina virtuale da VMware a VirtualBox

Importare una macchina virtuale da VMware a VirtuaBox è un po’ più difficile perché bisognerà riconfigurare tutte le caratteristiche della macchina.

Prima di tutto aprite la cartella in cui è contenuta la macchina virtuale che volete esportare. Di solito dovrebbe essere dentro Documenti, Macchine virtuali. Cliccate con il tasto destro e poi su Mostra contenuto pacchetto. Ora identificate i file i file vmdk e copiateli tutti sul Desktop dentro una cartella.

Ora andate su VirtualBox, configurate una nuova macchina, seguite i passaggi e riconfigurate come quella su VMware. Quando vi verrà chiesto l’Hard disk, spuntate la voce Use existing hard disk e selezionate il primo file .vmdk che avete copiato (sarà quello senza numero identificativo). Andate avanti con la procedura e avviate la macchina!

Semplice no?

Come convertire una macchina virtuale da VirtualBox a VMware

Aprite VirtualBox, selezionate la macchina virtuale e su File in alto, cliccate su Esporta applicazione virtuale, selezionate il formato ova. Salvate e aspettate che finisca il processo.

Ora aprite VMware e cliccate in alto su Archivio e poi su Importa....

Selezionate il file .ova appena creato e andate avanti con i passaggi. Attendete l’importazione e via!