Come visualizzare la data di fabbricazione di un iPhone

Che sia la data di produzione dell’iPhone intero o di fabbricazione (inteso delle componenti fisiche come la batteria), coconutBattery è un ottimo strumento in diversi ambiti, quali ad esempio visualizzare in modo facile e veloce i cicli di batteria o a quanti watt sta caricando l’iPhone.

Come potete vedere dallo screenshot qui sotto, ci sono tutte le informazioni che potrebbero servirvi:

Come visualizzare i cicli della batteria dell’iPhone

L’altro giorno abbiamo visto come capire quanto veloce sta caricando l’iPhone, oggi vediamo come vedere i cicli di carica (quindi quante volte è stato caricato da 0 a 100).

Come sempre vi servirà coconutBattery e potrete vedere l’informazione a fondo della schermata dedicata ad iOS.

Non spaventatevi nel caso abbiate troppi cicli e la vostra batteria risulta deteriorata (l’informazione è reperibile alla voce Design capacity su coconutBattery). Potete sempre acquistare un power bank su Amazon o sostituirla direttamente con una compatibile (link Amazon), ma solo se siete fuori garanzia.

Come capire a quanti watt sta caricando l’iPhone

So bene che dal titolo può non essere troppo comprensibile quello che vorrei andarvi a spiegare oggi ma in breve, se volete capire a che potenza sta caricando la batteria del vostro iPhone (dato che Apple con iOS non fornisce informazioni a riguardo a differenza di Android) o del vostro iPad, ecco come fare.

Vi basterà installare coconutBattery e andare nella sezione iOS Device, cliccare su Device details… e come potete vedere dallo screenshot qui sotto, alla voce Charger vi comparirà l’attuale wattaggio con cui si sta caricando il vostro dispositivo (in questo caso l’alimentatore è da 20W e si sta caricando con 10,66W).

Se volete acquistare dei caricatori per iPhone su Amazon ecco il link a diversi prodotti scontati.

Come rifirmare un’ipa con un certificato Developer

Per firmare un file .ipa sono necessarie un paio di cose:

  • un account Developer Apple
  • un app signer
  • l’ipa in questione
  • un signing certificate
  • un provisioning profile

Per l’account da Developer Apple e l’ipa non posso aiutarvi, dovete “occuparvene” da soli acquistando la licenza e scaricando l’ipa da non so dove (la procedura di rifirma è necessaria perché l’ipa viene firmata dallo sviluppatore che l’ha creata o diffusa e per installarla su un iPhone è necessario che i certificati corrispondano).

Per quanto riguarda l’app signer posso consigliarvi una di queste due (ho fatto di entrambi un fork ma non ho modificato nulla):

https://github.com/marcotini/XReSign
https://github.com/marcotini/ios-app-signer

Entrambe funzionano bene, vi basterà scaricare il progetto e compilarlo. Oppure semplicemente scaricare l’app precompilata e avviarla.

Per il signing certificate e il provisioning profile vi basterà configurare correttamente Xcode con il vostro account. Dovrebbe crearvi entrambi al primo login, nel caso: Xcode -> Preferences... -> Accounts -> Manage Certificates... e scaricate tutti i certificati (nel caso createli nuovi su developer.apple.com).

Ora che avete tutto l’occorrente, aprite iOS App Signer (o XReSign) e selezionate le 3 voci come segue:

Screenshot di iOS App Signer dopo aver rifirmato un’ipa

Controllate che abbiate selezionato il Developer nel Signing Certificate e il Provisioning Profile con l’asterisco (è il Wildcard).

Per installarla invece sull’iPhone vi basterà aprire Xcode -> Window -> Devices and Simulators e selezionare l’ipa dopo aver premuto sul + in basso a sinistra nella voce Installed apps:

Devices and simulators su Xcode

Aspettate che Xcode faccia i suoi check e voilà, ora nella vostra dashboard dovreste trovarvi l’app pronta per essere utilizzata! Non è stato tanto difficile no?

Se vi dovesse comparire un errore di questo genere:

Signing failed

Significa che c’è qualche problema con l’ipa. Se invece durante l’installazione con Xcode dovesse comparirvi questo errore (ed è uguale qualsiasi app signer utilizziate):

App installation failed

Significa che avete sbagliato certificato o provisioning profile. Utilizzate quelli giusti, cioè il developer e quello con l’asterisco e dovrebbe installarvela correttamente.

Come esportare audio da un video su iPhone

Non sono solito consigliare applicazioni per l’iPhone ma in questo caso è doveroso.

Se state cercando un’app gratuita che vi estrapolare l’audio da un video, questa fa al caso vostro.

Anteprima nell’App Store

 

Vi basterà selezionare il video e vi fornirà un file .mp3 con solo l’audio! Comodo no?

Come esportare SMS e iMessage da iOS

Che voi abbiate un iPhone, un iPad o un iPod touch (esistono ancora, vero?), i metodi per esportare i messaggi non sono tanti.

Qualche anno fa vi avevo proposto di usare iExplorer per salvarli ma a quanto pare è a pagamento e i risultati possono non essere come sperati. Vediamo ora come farlo nel 2018 con iBackupBot: compatibile sia per Windows che per macOS.

Vi baserà scaricare il programma tramite questo link, fare un backup sul vostro computer con iTunes ma senza password, quindi accessibile anche ad app di terze parti (se non vi fidate fatelo in macchina virtuale o con qualche firewall per controllare le connessioni) e accedere alla schermata per esportare allegati e messaggi.

Schermata d’esempio

Nel caso potete esportare anche solo gli allegati, senza salvarvi tutte le conversazioni in .csv o .txt.

Allegati esportati con iBackupBot

Se avete dei problemi o non riuscite, lasciatemi pure un commento. Io l’ho testato e funziona correttamente con iOS 11.

Come salvare messaggi dall’iPhone

Salvare i messaggi dall’iPhone non è mai stato così facile con iExplorer!

Prima di tutto scaricaricatelo da questo link. Una volta installato collegate il vostro iPhone e cliccate su Data e poi su Messages (vi chiederà di fare il backup, confermate).

Pagina principale di iExplorer

Dopo che vi avrà caricato le conversazioni, premete in basso su Export All Conversations e scegliete il metodo che preferite! Potrete esportarle in pdf (avendo tra l’altro una bella visuale con anche tutti gli allegati) o in txt/csv.

Schermata d’esempio

Se avete qualche domanda o non riuscite, lasciatemi un commento!